Il progetto “Il cuore di Raffaele” prende il nome dello studente Raffaele Barresi scomparso nel 2018 a Catania sui banchi di scuola a causa di un arresto cardiaco, una delle principali cause di morte che può colpire chiunque e può essere combattuta solo entro i primi minuti con un intervento immediato tramite il defibrillatore. Tale progetto ha l’obiettivo di creare una rete di formazione sul primo soccorso nelle scuole, rivolto agli studenti a partire dai 16 anni per favorire l’immediato intervento in casi di emergenza sanitaria, affinché questi vengano avviati al primo soccorso e all’utilizzo del defibrillatore con rilascio dei relativi brevetti.
Il nostro Istituto è custode della scatola del progetto “Il Cuore di Raffaele” ed ha avviato una raccolta fondi finalizzata al finanziamento di corsi gratuiti permanenti e strutturati di BLSD (Basic Life Support con uso di defibrillatore semi automatico) per studenti.
La scatola del progetto “Il Cuore di Raffaele”, sarà itinerante tra i due plessi, secondo il seguente cronoprogramma:

sede Fermi dal 28 novembre al 6 dicembre 2019 – referente prof. Conte;
sede Eredia dal 9 dicembre al 18 dicembre 2019 – referente prof.ssa Buemi.

Chi vorrà, tra studenti, docenti e personale ATA, potrà donare un libero contributo, sia a livello di classe, che individuale.

Circolare n.158 Il cuore di Raffaele

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi